Smart working e normalità futura – il commento dell’avv. Matteo Motroni

pubblicato in: Uncategorized | 0

 

Sul portale “Persona e danno” (https://www.personaedanno.it/) l’avv. Matteo Motroni ricorda l’iter che ha consentito l’utilizzo esteso dello smart working durante l’emergenza sanitaria, in particolare grazie ad un’evoluzione rapida rispetto al telelavoro, per certi aspetti suo “predecessore”. La situazione di necessità ha reso veloce e bene accetta l’adozione di questa modalità, ma quali saranno gli effetti durevoli dopo questo periodo che l’avv. Motroni definisce un “notevole stress test”?

Potrà essere rivendicato quale diritto acquisito da quei dipendenti che ne hanno apprezzato la conciliabilità con gli impegni familiari. Una grande responsabilità graverà dunque sul legislatore: interventi tesi a rendere più rigida la normativa in materia risulterebbero in una paralisi di quell’“agilità” che ha sino ad ora prodotto effetti positivi.

L’intero articolo disponibile qui: https://www.personaedanno.it/articolo/emergenza-sanitaria-e-diritto-allo-smart-working-matteo-motroni