Cassazione – ampliata la nozione di licenziamento, ai fini del computo per la procedura obbligatoria di consultazione obbligatoria

pubblicato in: Uncategorized | 0

Nel “Focus Lavoro” edito da Top Legal, il Senior Partner Sergio Passerini ha commentato il nuovo orientamento in materia di licenziamenti collettivi espresso dalla recente ordinanza n. 15401/2020 della Corte di Cassazione.

Modificando il proprio precedente orientamento sul punto, la Corte di Cassazione ha in questa ordinanza considerato computabile tra i 5 licenziamenti nell’arco di 120 giorni sufficienti a rendere applicabile la complessa procedura in materia di licenziamenti collettivi anche una risoluzione consensuale di rapporto di lavoro conseguente a un trasferimento non accettato.

Si tratta di un nuovo orientamento giurisprudenziale inatteso e dalle conseguenze pratiche potenzialmente molto rilevanti.

L’intero articolo è disponibile a questo link.