Atti interpretativi

ATTI EMANATI DALL’INPS

  • La Circolare n. 22 del 20 maggio 2020 fornisce chiarimenti relativamente alla tutela infortunistica nei casi accertati di infezione da coronavirus (SARS- CoV-2) in occasione di lavoro, con riferimento al decreto-legge 17 marzo 2020, n. 18 “Misure di potenziamento del Servizio sanitario nazionale e di sostegno economico per famiglie, lavoratori e imprese connesse all’emergenza epidemiologica da COVID-19” – Articolo 42 comma 2, convertito dalla legge 24 aprile 2020, n. 27.
  • Nel messaggio n. 1607 del 14 aprile, Lavoratori beneficiari della CIGO, dell’assegno ordinario e della CIG in deroga con causale “COVID-19 nazionale”. Modifiche introdotte dall’articolo 41 del decreto-legge n. 23/2020, l’Istituto Nazionale della Previdenza Sociale chiarisce che le prestazioni di cassa integrazione salariale ordinaria, di assegno ordinario e di cassa integrazione in deroga con causale “COVID-19 nazionale”, disciplinate nella circolare n. 47 del 28 marzo 2020, sono riconoscibili, per periodi decorrenti dal 23 febbraio 2020 al 31 agosto 2020 e per una durata complessiva non superiore a 9 settimane, anche ai lavoratori che alla data del 17 marzo 2020 risultino alle dipendenze dei datori di lavoro richiedenti la prestazione.
  • La Circolare n. 8 dell’8 aprile 2020 riguarda le misure speciali in tema di ammortizzatori sociali connesse all’emergenza epidemiologica da COVID-19, con riferimento al decreto-legge 2 marzo 2020, n. 9, recante “Misure urgenti di sostegno per famiglie, lavoratori e imprese connesse all’emergenza epidemiologica da COVID-19” e al decreto-legge 17 marzo 2020, n. 18, rubricato “Misure di potenziamento del Servizio sanitario nazionale e di sostegno economico per famiglie, lavoratori e imprese connesse all’emergenza epidemiologica da COVID-19”.
  • Con la Circolare n. 49 del 30 marzo 2020, l’INPS fornisce istruzioni amministrative circa le indennità di sostegno al reddito introdotte dal decreto-legge 17 marzo 2020, n. 18, per il mese di marzo 2020, in favore di alcune categorie di lavoratori autonomi, liberi professionisti, collaboratori coordinati e continuativi e lavoratori subordinati le cui attività lavorative sono colpite dell’emergenza epidemiologica da COVID-19, oltre alle istruzioni relative alla proroga dei termini di presentazione delle domande di disoccupazione.
  • La Circolare n. 47 del 28 marzo 2020, con riferimento al Decreto-legge 17 marzo 2020, n. 18, relativo alle misure di potenziamento del Servizio sanitario nazionale e di sostegno economico per famiglie, lavoratori e imprese connesse all’emergenza epidemiologica da COVID-19, detta norme speciali in materia di trattamento ordinario di integrazione salariale, assegno ordinario, cassa integrazione in deroga.
  • Il messaggio n. 1381 del 26 marzo 2020 fornisce informazioni sulla modalità semplificata di compilazione e invio telematico di alcune domande di prestazioni nell’emergenza coronavirus: indennità per professionisti e lavoratori con rapporto di collaborazione coordinata e continuativa; indennità per lavoratori autonomi iscritti alle Gestioni speciali dell’Ago; indennità per lavoratori di determinati settori; bonus per i servizi di baby-sitting.
  • Emanata il 25 marzo 2020, la circolare INPS  n. 45 detta le istruzioni in materia di diritto alla fruizione del congedo per  emergenza   COVID-19   in   favore   dei   lavoratori  dipendenti del settore privato, dei lavoratori iscritti alla Gestione separata di cui all’articolo 2, comma 26, della legge 8 agosto 1995, n. 335, e dei lavoratori autonomi. La circolare fornisce altresì indicazioni operative riguardo ai permessi indennizzati di cui alla legge n. 104/1992, introdotti dagli articoli 23 e 24 del decreto-legge 17 marzo 2020, n. 18.
  • Con il Messaggio  n. 1287 del 20 marzo 2020 ed il relativo Allegato 1, l’INPS, a seguito dell’entrata in vigore del decreto-legge n. 18 del 17 marzo 2020, che ha introdotto diverse misure a sostegno dei lavoratori, delle famiglie e delle imprese, ha fornito una prima sintetica illustrazione relativa alle prestazioni di Cassa integrazione ordinaria, Assegno ordinario e Cassa integrazione in deroga, riferite all’emergenza Covid.

ATTI EMANATI DALL’INAIL

Documento tecnico del 23 aprile 2020 sulla possibile rimodulazione delle misure di contenimento del contagio da SARS-CoV-2 nei luoghi di lavoro e strategie di prevenzione. 

ATTI EMANATI DAL MINISTERO DEL LAVORO

Decreto del Ministero del Lavoro del 24 marzo 2020 – Ripartizione e assegnazione di fondi quale prima quota delle risorse per il finanziamento dei trattamenti di cassa integrazione salariale in favore dei datori di lavoro privati ai sensi dell’articolo 22, comma 1, del decreto-legge 17 marzo 2020 n. 18.

ATTI EMANATI DA ALTRE FONTI

PROVVEDIMENTI DEL MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI

Atto interpretativo in merito all’applicazione dell’articolo 103 del decreto – legge 17 marzo 2020 alle procedure disciplinate dal decreto legislativo 18 aprile 2016, n. 50: il Ministero  evidenzia che la disposta sospensione “dei termini ordinatori o perentori, propedeutici, endoprocedimentali, finali ed esecutivi, relativi allo svolgimento di procedimenti amministrativi su istanza di parte o d’ufficio, pendenti alla data del 23 febbraio 2020 o iniziati successivamente a tale data” per il periodo compreso tra il 23 febbraio 2020 ed il 15 aprile 2020 si applica, ad eccezione dei casi per cui il medesimo articolo 103 prevede l’esclusione, a tutti i procedimenti amministrativi e, dunque, anche alle procedure di appalto o di concessione disciplinate dal decreto legislativo 30 aprile 2016, n. 50.

PROVVEDIMENTI DEL MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO

Decreto Ministeriale del 25 marzo 2020 – Modifiche al Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 22 marzo 2020.

PROVVEDIMENTI DEL MINISTERO DELLA SALUTE (selezione)

Ordinanza 22 marzo 2020 – Ulteriori misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19, applicabili sull’intero territorio nazionale.

(Gazzetta Ufficiale – Serie Generale – n. 75 del 22.03.2020)

CIRCOLARI E DIRETTIVE

Circolare del Ministero degli Interni del 2 maggio 2020  Misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologia da COVID – 19, applicabili sull’intero territorio nazionale.

Circolare n. 2 della Presidenza del Consiglio dei Ministri, del 1 aprile 2020, esplicativa delle “Misure di potenziamento del Servizio sanitario nazionale e di sostegno economico per famiglie, lavoratori ed imprese connesse all’emergenza epidemiologica da Covid 19” recate dal decreto-legge 17 marzo 2020 n. 18.

Circolare n. 1 della Presidenza del Consiglio dei Ministri, del 4 marzo 2020 – Misure incentivanti per il ricorso a modalità flessibili di svolgimento della prestazione lavorativa

Direttiva 2/2020 – Indicazioni in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19 nelle pubbliche amministrazioni di cui all’articolo 1, comma 2, del decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165.

Direttiva 1/2020 – Prime indicazioni in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID- 2019 nelle pubbliche amministrazioni al di fuori delle aree di cui all’articolo 1 del decreto-legge n.6 del 2020.