Convegno della Camera Civile di Brescia, intervento del prof. avv. Pietro Ichino sul GMO

Si è tenuto lo scorso 25 ottobre il convegno della Camera civile di Brescia nel quale Pietro Ichino ha presentato un confronto analitico e trasparente fra l’orientamento tradizionale sul giustificato motivo oggettivo di licenziamento e quello basato sull’approccio di law & economics.

Dopo un’analisi di normativa e giurisprudenza, il professore ha esposto la sua tesi, secondo cui non basta una perdita economica attesa qualsiasi: occorre che essa superi una determinata soglia minima. Questo punto di vista  presuppone una sorta di “contenuto assicurativo” del rapporto di lavoro: il giustificato motivo oggettivo segna il limite della copertura del rischio posta a carico dell’impresa datrice di lavoro.

Le slide dell’intervento sono disponibili qui.