L’applicabilità della nuova disciplina sul danno differenziale, commento di Marco Bernabeo e Simona Salis alla recente sentenza della Suprema Corte

Con riferimento alla sentenza della Corte di cassazione,  Sezione Lavoro, n° 10230 dell’11.4.2019, gli avv.ti Marco Bernabeo e Simona Salis sottolineano i punti essenziali della nuova disciplina del risarcimento del “danno differenziale” derivante da infortuni sul lavoro, in particolare il principio di irretroattività: non può trovare applicazione la novella introdotta dalla legge finanziaria (L. n. 145 del 2018) in riferimento agli infortuni sul lavoro verificatisi e alle malattie professionali denunciate prima dell’1.1.2019, data di entrata in vigore della citata legge finanziaria.

L’intero commento disponibile qui.